OLIERE

Le ampolliere in argento, più comunemente dette oliere, contenute nella Collezione raccontano essenzialmente due diverse destinazioni d'uso: da tavola o religioso. Questi oggetti, realizzati in argento e quindi molto preziosi, erano destinati a pochi eletti, quali nobili dell'epoca o funzionari religiosi.

La collezione delle oliere, ancora oggi in continua crescita, è stata realizzata ricercando sul mercato antiquario esemplari molto diversi tra loro sia per provenienza, che per periodo storico di produzione. Fra i vari reperti di cui è composta la Collezione vi sono oliere risalenti a un periodo compreso tra la metà del XVII e i primi decenni del nostro secolo.

Vi si trovano oliere italiane, per la maggior parte fabbricate a Genova, oliere francesi, spagnole e del Nord Europa.

La disposizione in ordine cronologico dei vari pezzi mostra al visitatore l'evoluzione delle oliere. Si abbandona così il vassoietto “barocco” a barca in favore di quello invece piatto, rettangolare ed ovale. Nelle oliere inglesi invece l'evoluzione della forma porta a dei modelli privi di sostengo esterno, semplicemente giustapposti con una montatura in argento sul collo.

Si è cercato quindi di presentare una selezione significativa di reperti, privilegiando l'identificabilità, la valenza tipologica e il livello qualitativo.




Orari di oggi

MARTEDÌ - 9/12:30 - 15/18:30